Concorso RIPAM per 1514 funzionari: domande errate

Domande ambigue e/o errate: domande con più risposte corrette; domande con nessuna risposta corretta; soluzione non esatta. Scopo del ricorso: ammissione in Graduatoria mediante la rettifica del punteggio ottenuto.

Lo Studio Legale sta promuovendo ricorsi collettivi (o singoli) per contestare alcune domande errate e/o ambigue nella formulazione o con più di una risposta corretta o addirittura con una soluzione errata, oltre alla presenza di domande di logica e di matematica non previste dalla lex specialis.

Tra i quesiti più eclatanti sotto il profilo dell’ambiguità e/o dell’erroneità delle risposte troviamo i seguenti:

  • Che cosa implica il principio della domanda?
  • A quale ente spetta la vigilanza sull’applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro?
  • Quale tra le seguenti descrizioni è quella che meglio definisce il cloud computing?
  • Dispone l’art. 1 comma 1 L. 241/1990 che l’attività amministrativa è regolata secondo le modalità previste dalla legge stessa e dalle altre disposizioni che disciplinano singoli procedimenti, nonchè….
  • Che cosa si intende per layout di una diapositiva?

Altri Articoli

⭕𝗖𝗼𝗻𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗔𝗴𝗲𝗻𝘇𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗘𝗻𝘁𝗿𝗮𝘁𝗲 – 𝗽𝗿𝗼𝗳𝗶𝗹𝗼 𝗧𝗥𝗜𝗕: 𝗽𝘂𝗯𝗯𝗹𝗶𝗰𝗮𝘁𝗲 𝗹𝗲 𝗚𝗿𝗮𝗱𝘂𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶𝗲 𝗿𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗶 𝗱𝗶 𝗺𝗲𝗿𝗶𝘁𝗼. 𝗣𝗮𝗿𝘁𝗼𝗻𝗼 𝗶 𝗿𝗶𝗰𝗼𝗿𝘀𝗶 𝗽𝗲𝗿 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗲𝘀𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗾𝘂𝗶𝘇 𝗲𝗿𝗿𝗮𝘁𝗶 𝗲 𝗹’𝗼𝗺𝗲𝘀𝘀𝗮 𝘃𝗮𝗹𝘂𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗶 𝘁𝗶𝘁𝗼𝗹𝗶.

Dopo l’accoglimento del ricorso collettivo per la disapplicazione della normativa “Taglia-idonei”, lo Studio legale torna ad occuparsi del Concorso Agenzia delle Entrate. Sono state di

🏆 𝗖𝗼𝗻𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗔𝗴𝗲𝗻𝘇𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗘𝗻𝘁𝗿𝗮𝘁𝗲. 𝗜𝗹 𝗧𝗮𝗿 𝗥𝗼𝗺𝗮 𝗮𝗰𝗰𝗼𝗴𝗹𝗶𝗲 𝗶𝗹 𝗿𝗶𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗰𝗼𝗹𝗹𝗲𝘁𝘁𝗶𝘃𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗼 𝗦𝘁𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗹𝗲𝗴𝗮𝗹𝗲: 𝗹’𝗮𝗽𝗽𝗹𝗶𝗰𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗹 “𝗧𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮 𝗶𝗱𝗼𝗻𝗲𝗶” 𝗲̀ 𝗶𝗹𝗹𝗲𝗴𝗶𝘁𝘁𝗶𝗺𝗮! 𝗥𝗶𝗰𝗼𝗿𝗿𝗲𝗻𝘁𝗶 𝗶𝗻 𝗴𝗿𝗮𝗱𝘂𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶𝗮🎯

Il Tar Roma con sentenza n. 6389/2024 ha accolto il ricorso collettivo presentato dallo Studio, accertando l’illegittima applicazione della riforma “Taglia idonei” al concorso, annullando

Invia Messaggio