CONCORSO UFFICIO DEL PROCESSO: VINTO IL RICORSO COLLETTIVO!

Con Ordinanza n. 233/2022 il TAR Lazio sede di Roma – Sez. 1 Bis ha accolto il nostro ricorso collettivo avverso gli esiti delle prove digitali, ammettendo, di conseguenza, al successivo step procedurale i ricorrenti.

In particolare, il Giudice, in merito al quesito oggetto di contestazione, ha dichiarato che “nessuna delle tre
alternative offerte ai candidati trova riscontro nel tenore testuale della disposizione normativa richiamata, né appare rispondente ai principi di imparzialità e buon andamento dell’Amministrazione addebitare ai candidati la mancata individuazione della risposta che meno si discosta dalla soluzione corretta”.

Si tratta di una pronuncia importante in quanto comprova che l’operato amministrativo è pienamente sindacabile quando travalica i limiti della ragionevolezza e della logicità e che i ricorsi, se ben argomentati, possono raggiungere i loro obbiettivi.

I termini per ricorrere contro gli esiti del concorso Ufficio del Processo sono ancora aperti ed è possibile ottenere una prima valutazione sulla propria posizione inoltrando la prova (in formato pdf) all’indirizzo avv.danilogranata@gmail.com o contattando il numero 3479632101.

Altri Articoli

⭕𝗖𝗼𝗻𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗔𝗴𝗲𝗻𝘇𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗘𝗻𝘁𝗿𝗮𝘁𝗲 – 𝗽𝗿𝗼𝗳𝗶𝗹𝗼 𝗧𝗥𝗜𝗕: 𝗽𝘂𝗯𝗯𝗹𝗶𝗰𝗮𝘁𝗲 𝗹𝗲 𝗚𝗿𝗮𝗱𝘂𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶𝗲 𝗿𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗶 𝗱𝗶 𝗺𝗲𝗿𝗶𝘁𝗼. 𝗣𝗮𝗿𝘁𝗼𝗻𝗼 𝗶 𝗿𝗶𝗰𝗼𝗿𝘀𝗶 𝗽𝗲𝗿 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗲𝘀𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗾𝘂𝗶𝘇 𝗲𝗿𝗿𝗮𝘁𝗶 𝗲 𝗹’𝗼𝗺𝗲𝘀𝘀𝗮 𝘃𝗮𝗹𝘂𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗶 𝘁𝗶𝘁𝗼𝗹𝗶.

Dopo l’accoglimento del ricorso collettivo per la disapplicazione della normativa “Taglia-idonei”, lo Studio legale torna ad occuparsi del Concorso Agenzia delle Entrate. Sono state di

🏆 𝗖𝗼𝗻𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗔𝗴𝗲𝗻𝘇𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗘𝗻𝘁𝗿𝗮𝘁𝗲. 𝗜𝗹 𝗧𝗮𝗿 𝗥𝗼𝗺𝗮 𝗮𝗰𝗰𝗼𝗴𝗹𝗶𝗲 𝗶𝗹 𝗿𝗶𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗰𝗼𝗹𝗹𝗲𝘁𝘁𝗶𝘃𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗼 𝗦𝘁𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗹𝗲𝗴𝗮𝗹𝗲: 𝗹’𝗮𝗽𝗽𝗹𝗶𝗰𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗹 “𝗧𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮 𝗶𝗱𝗼𝗻𝗲𝗶” 𝗲̀ 𝗶𝗹𝗹𝗲𝗴𝗶𝘁𝘁𝗶𝗺𝗮! 𝗥𝗶𝗰𝗼𝗿𝗿𝗲𝗻𝘁𝗶 𝗶𝗻 𝗴𝗿𝗮𝗱𝘂𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶𝗮🎯

Il Tar Roma con sentenza n. 6389/2024 ha accolto il ricorso collettivo presentato dallo Studio, accertando l’illegittima applicazione della riforma “Taglia idonei” al concorso, annullando

Invia Messaggio